CATARSI

Con il termine catarsi (dal greco katharsis, κἁθαρσις, purificazione), Aristotele indicava il processo conclusivo di riequilibrio delle passioni che, in occasione della rappresentazione di una tragedia, faceva seguito al coinvolgimento emotivo dello spettatore, portato, durante lo spettacolo, ad assistere con forte partecipazione passionale alle vicende drammatiche messe in scena dall'autore e indotto, alla fine dell'azione teatrale, a comprenderne, in una visione critica. e perciò purificatrice, le cause e le conseguenze, così da liberarsi "catarticamente" dalla sofferenza psicologica da esse prodotta.


 

COMMEDIA DELL'ARTE


 

COMPAGNIA DEI GIOVANI

La “Compagnia dei Giovani” fu costituita nel 1954 da Giorgio De Lullo e Romolo Valli, insieme a Rossella Falk, Anna Maria Guarnieri e Tino Buazzelli, ai quali si unirono Elsa Albani e Ferruccio De Ceresa. Con le regie di De Lullo e le scenografie di Pier Luigi Pizzi, essa si affermò come la compagnia più importante del dopoguerra, apprezzata sia per il rigore e la lucidità dei progetti registici sia per l'elevatissimo livello artistico degli interpreti. Mediante i suoi allestimenti, la "Compagnia dei Giovani" diede un contributo di primo piano al panorama teatrale italiano, portando sulle scene un ricco repertorio, che dalle opere di Giuseppe Patroni Griffi e Diego Fabbri giunse a focalizzarsi sui capolavori di Luigi Pirandello, offrendone una lettura di riferimento a tutt'oggi non superata.
Il destino di questa storica formazione fu tragicamente segnato dall'incidente in cui nel 1980 perse la vita Romolo Valli, cui fece seguito nel 1981 la morte di Giorgio De Lullo. 


 

COPIONE

L'esemplare del testo di un'opera drammatica o di una sceneggiatura impiegato sia come strumento di lavoro da parte di attori, registi e tecnici durante le prove, nelle fasi preparatorie di un allestimento scenico teatrale o di una produzione cinematografica, televisiva o radiofonica, sia in funzione di strumento di riferimento e di controllo durante le riprese, le registrazioni audio e nel lavoro di postproduzione. 


 

COREUTICA

L'arte e la disciplina della danza, intese come studio e pratica scenica di forme di movimento armonico del corpo, all'interno di uno spazio circoscritto e organizzato.